One 4 - we take care
Carrello

We Take Care 2018: bilanci e nuove progetti per l’anno che verrà

we-take-care-2018-bilanci-e-nuove-progetti-per-lanno-che-verra

Giovedì 13 dicembre, presso la sede di ONE4, in occasione dell’ultima sessione della Business School, si è tenuto l’evento We Take Care 2018. Un appuntamento dedicato alla chiusura dell’anno trascorso insieme e ai progetti per l’anno che verrà: il We Take Care 2019.

“We Take Care” per ONE4 è la perfetta sintesi del motivo per il quale l’azienda stessa esiste: letteralmente significa “prendersi cura” ed è ciò che si sforza di fare ogni giorno, tracciando insieme agli imprenditori la strada per il futuro delle loro imprese. Come? Esaltando il talento delle persone per rendere performante ogni area vitale di un’azienda.

Donatella Pasquale, direttore finanziario di ONE4, ha fatto gli onori di casa presentando il programma dell’incontro. Ci ha pensato Davide Baldi, direttore commerciale ONE4, a illustrare i fattori che nel 2018 hanno consentito alle aziende di crescere, i driver del mercato:

  1. Sviluppare competenze manageriali: una buona idea ha valore solo se sposata da un gruppo di persone di valore.
  2. Condividere la crescita con le persone giuste: nuovi inserimenti danno nuova linfa all’impresa e al gruppo in cui vengono inserite.
  3. Perseguire l’innovazione tecnologica: le aziende hanno bisogno di innovare e tenere il passo in un mondo già digitalizzato. La Blockchain come fattore sempre più protagonista del business.
  4. Migliorare le competenze finanziarie: le aziende di successo devono necessariamente unire alla competenza tecnica le abilità nella gestione finanziaria e nel marketing.

Nel solco dell’innovazione tecnologica si è inserito Roberto Gorini, AD ONE4 Switzerland, che ha spiegato in che modo la tecnologia, nella figura della Blockchain, sta cambiando la prospettiva di fare business di tante imprese.  Partendo dalle caratteristiche proprie della Blockchain – inviolabile, immutabile, trasparente, univoca – Gorini ha spiegato in quali ambiti troverebbe applicazione: dai biglietti dei concerti ai punti fedeltà, dai buoni sconto ai collezionabili, fino agli asset finanziari e alle monete complementari. Come è possibile? Perché Blockchain certifica l’autenticità, lo stato di proprietà, la filiera produttiva e distributiva. Insomma una tecnologia grazie alla quale va progressivamente a scomparire il concetto di intermediazione, in un contesto in cui l’ente di certificazione non si rende più necessario. Un’opportunità per le imprese che ONE4 Switzerland vuole rendere disponibile e fruibile in Italia, in collaborazione con ONE4, grazie al nuovo corso “Blockchain Manager”.

Cosa prevede il 2019?

Flavio Cabrini, General Manager ONE4, ha raccontato alla platea i progetti e gli sviluppi previsti per il 2019, in particolare riguardo le aree di Ricerca e Selezione, Assessment, Formazione, Marketing e Strumenti finanziari; da sottolineare inoltre i preziosi partner con i quali ONE4 ha collaborato e svilupperà nuovi progetti.

Novità rilevante nell’area Assessment sarà lo sviluppo di nuove piattaforme digitali al servizio delle imprese, con nuovi test che affiancheranno i già esistenti Talent Discovery e Analisi del Ragionamento. Due saranno le aree analizzate, una con focus sul candidato e l’altra sull’azienda: lato candidato verrà lanciato il nuovo test sulle competenze di vendita per indicare che tipo di venditore l’impresa si trova di fronte e qual è il più indicato per il suo business, lato azienda le novità saranno i test Analisi del clima aziendale, Analisi d’impresa e Analisi dello stress a dare i giusti strumenti al management per migliorare il contesto aziendale.

L’area Ricerca e Selezione vedrà aggiungersi i servizi Talent Express e Social Media Recruiting. Talent Express, disponibile a partire dal primo trimestre 2019, consentirà alle imprese di disporre di una rosa di talenti già colloquiati da ONE4 e pronti per essere inseriti in tempi rapidi; il Social Media Recruiting è una nuova tendenza che si sta affermando con forza che prevede il reperimento di candidati tramite i canali social.

L’area Marketing vedrà consolidarsi il processo di standardizzazione dell’analisi seguita dallo sviluppo della strategia e dall’implementazione delle attività a supporto delle PMI.

L’area Formazione avrà i nuovi corsi “Controllo di Gestione” e “HR”, dedicato ai professionisti delle risorse umane.

Chiudendo con le novità previste per l’anno nuovo, nel 2019 ONE4 metterà a disposizione gli strumenti finanziari perché un’impresa abbia le giuste competenze:

  • Bandi
  • Fondi Interprofessionali Fondimpresa / Fondir
  • Fondi CCIAA
  • Finanziamento alle Imprese (grazie al partner Fidilink)

Altro grande protagonista dell’intervento di Flavio Cabrini è stata la Business School ONE4, la scuola per imprenditori creata da imprenditori. I percorsi per il 2019 riguarderanno gli aspetti strategici per lo sviluppo e il successo di un’impresa, come il tema della Leadership, l’arte della delega, la motivazione dei collaboratori oppure la gestione del tempo, per passare alla gestione finanziaria e alle tecniche di vendita; new entry di particolare rilievo saranno i percorsi Marketing per le PMI e il Problem Solving.

La Business School 2019 avrà 3 nuovi formatori dedicati a workshop che verranno calendarizzati nel corso dell’anno. L’ingegnere Edoardo Lombardi, già vice presidente di Banca Mediolanum, General Manager Procter & Gamble Italy e Sangemini/Ferrarelle Group, terrà i workshop “La storia insegna: Ascoltare il cliente” e “La storia insegna: la gestione della crisi”, grazie ai quali l’imprenditore capirà come ascoltare di più e meglio i propri clienti.

Pasquale Marseglia, dottore commercialista e titolare dello Studio Marseglia e Associati, spiegherà come tutelare al meglio il proprio patrimonio, mentre Roberto Gorini, AD ONE4 Switzerland e NOKU, approfondirà come la Blockchain sta già rivoluzionando l’impresa e come potrà essere utilizzata per un business di successo.

L’evento si è concluso con l’intervento di Filippo Mazzoleni e Antonio Crea, soci di EMMECI SPA, azienda operante nel settore della media distribuzione organizzata con 24 punti vendita sul territorio tra discount e market. Filippo Mazzoleni ha sottolineato come in EMMECI sia strategica la gestione dei talenti, valorizzati grazie al percorso nella Business School: i talenti EMMECI si sono messi in gioco e i risultati non si sono fatti attendere. In questo percorso i tutor ONE4 si sono rivelati fondamentali in questo processo di crescita.

Filippo Mazzoleni e Antonio Crea hanno ricevuto a sorpresa un riconoscimento per gli obiettivi raggiunti insieme grazie ai servizi ONE4 e alla Business School.

A concludere il pomeriggio un aperitivo finale, prezioso momento di confronto e discussione sui temi appena discussi.

Post Correlati