One 4 - we take care
Carrello

Manca poco al voucher per l’internazionalizzazione di impresa

Un articolo per riassumervi tutto quello che c’è da sapere per internazionalizzare la propria azienda.

 

OSM Network è un’azienda accreditata dal Ministero per lo Sviluppo Economico (MISE) ad erogare servizi per l’internazionalizzazione di impresa.

Il Ministero per lo Sviluppo nell’ambito del decreto sblocca Italia nel 2015 ha stanziato 17 milioni di euro per finanziare con contributi a fondo perduto le aziende che avessero voluto intraprendere un processo di internazionalizzazione, ed altrettanto farà al termine del 2016.

Le aziende clienti di OSM Network che ne hanno beneficiato sono state 22 per un valore totale di 220 mila euro, erogati per sostenere lo sviluppo di tali imprese in territorio internazionale.

A Novembre è prevista l’uscita del nuovo bando, è adesso il momento di sfruttare quest’occasione.

Ma di cosa stiamo parlando esattamente?

Linternazionalizzazione di impresa è un argomento che abbiamo spesso affrontato nel nostro blog, qui vogliamo riassumere tutte le informazioni necessarie a comprenderlo al meglio e mostrare agli imprenditori delle piccole e medie imprese Italiane che fare qualcosa per il futuro della propria azienda sviluppando il proprio business al di fuori dei confini italiani è possibile.

L’intervento governativo consiste in un voucher a fondo perduto a copertura di servizi erogati per sei mesi.

Possono richiederlo tutte le PMI costituite in forma di società di capitali, anche in forma cooperativa, e le Reti di imprese, che abbiano conseguito un fatturato minimo di 500 mila euro in almeno uno degli esercizi dell’ultimo triennio e che intendono guardare ai mercati oltreconfine attraverso una figura specializzata, il Temporary Export Manager o TEM, capace di studiare, progettare e gestire i processi e i programmi sui mercati esteri.

Qual è contributo può offrire OSM Network alle aziende che vogliono affrontare questo processo?

  • La preparazione e la gestione di tutta la documentazione amministrativa necessaria per partecipare al bando per l’Internazionalizzazione di impresa promosso dal MISE e per gestire la contrattualistica internazionale.
  • Un Temporary Export Manager che seguirà per sei mesi le attività di studio, progettazione e gestione dei processi di sviluppo nei mercati esteri.
  • Un progetto ben definito che si compone di:
  1. Analisi Aziendale per definire i prodotti/servizi le risorse da destinare ai mercati esteri.
  2. Business-Plan per identificare i giusti investimenti.
  3. Analisi approfondita del mercato che si intende approcciare.
  4. Identificazione dei partner da cui avere supporto logistico e linguistico.
  5. Analisi Marketing volta a identificare la strategia più efficace per acquisire clienti nel nuovo mercato.
  6. Programma di formazione per tutti i dipendenti coinvolti nel processo.
  7. Identificazione dei primi potenziali clienti e sviluppo commerciale in loco.

Perché una PMI dovrebbe scegliere di internazionalizzarsi?

  • Per crescere e diventare competitiva anche all’interno dell’attuale, globalizzato, scenario economico.
  • Per ridurre i costi di gestione ricorrendo a fornitori esteri.
  • Per aumentare il proprio fatturato ampliando il mercato geografico di riferimento.

Se desideri maggiori informazioni e desideri ampliare i confini della tua azienda, compila il modulo sottostante, ti ricontatteremo senza impegno:








 

Post Correlati